Rimozione e Smaltimento Amianto

ABS WORK SRL, iscritta all’albo Gestori Rifiuti Ambientali, esegue lavori di rimozione e smaltimento amianto, offrendo ai propri clienti un servizio completo, dall’inserimento della pratica online al conferimento in discarica.

Si ricorda che l’utilizzo dell’amianto in Italia è stato vietato nel 1992 con una legge, la n. 257, che stabilisce termini e procedure delle attività inerenti l’estrazione, la lavorazione e lo smaltimento dello stesso. Questa legge, inoltre, è stata la prima ad interessarsi anche dei lavoratori esposti all’amianto.

L’amianto è un pericolo per la salute di tutti noi in quanto le fibre di cui è costituito rischiano di essere inalate, con la possibilità di causare nel tempo una serie di malattie all’apparato respiratorio quali asbestosi, carcinoma polmonare e mesotelioma.

pericolo_amianto_238La dispersione di fibre di amianto nell’ambiente può avvenire sia in occasione di una loro manipolazione o lavorazione sia spontaneamente, ad esempio nel caso di materiali friabili, usurati o esposti a vibrazioni, correnti d’aria, ecc.

Secondo la normativa è possibile intervenire in tre modi:

  1. Incapsulamento: si riferisce al trattamento dell’amianto con prodotti penetranti o ricoprenti che assimilano le fibre di amianto costituendo una pellicola di protezione sulla superficie.
    Questa procedura non necessita di una successiva applicazione di prodotto sostitutivo e non produce rifiuti.
    Lo svantaggio principale sta nel fatto che comunque l’amianto, purché inerte, resta presente nell’edificio. In questo modo il proprietario dovrà organizzare un programma di controllo e manutenzione continuo della copertura.
  2. Rimozione: questo procedimento elimina definitivamente l’esposizione ai rischi. E’ un procedimento che deve essere curato nei minimi dettagli (fatto solo da personale appositamente formato) al fine di salvaguardare l’integrità del materiale per preservare la sia la salute degli operatori che quella dei committenti.
    La rimozione delle lastre di copertura avviene generalmente in questo modo:

    • Trattamento con liquido incapsulante delle lastre;
    • Rimozione dei chiodi di fissaggio, evitando la rottura delle lastre;
    • Disposizione delle lastre su bancali in zona appartata e non transitabile per gli automezzi;
    • Avvolgimento dei bancali in film di polietilene di adeguato spessore, etichettati e, tramite un trasportatore autorizzato, conferite in discarica autorizzata unitamente al materiale utilizzato per le lavorazioni (es. tute, filtri, ecc.), il tutto ovviamente insaccato e sigillato. Questa procedura prevede la produzione di rifiuti speciali pericolosi.
  3. Confinamento: si tratta dell’installazione di una barriera che separa l’amianto dalle aree occupate dell’edificio. Il confinamento deve essere obbligatoriamente associato ad un trattamento incapsulante, altrimenti continua il rilascio di fibre. Tale soluzione però può essere sfruttata solo in determinate situazioni, valutate da un professionista.
    Il vantaggio rispetto all’incapsulamento è quello della realizzazione di una barriera resistente agli urti ma, come nel caso dell’incapsulamento, occorre sempre l’organizzazione di un programma di controllo e manutenzione per tenere monitorate le condizioni della barriera montata.
    La sovra copertura è un intervento di confinamento relativo al montaggio di una nuova copertura sopra quella in amianto, che viene lasciata solo quando la struttura sottostante risulta idonea a sopportare il carico aggiuntivo.
    L’installazione comporta generalmente operazioni di foratura dei materiali di cemento-amianto, per consentire il fissaggio della nuova copertura e delle infrastrutture di sostegno, che determinano di conseguenza liberazione di fibre di amianto.

Novità 2017

ABS Work ha acquisito la categoria 5 presso l’Albo Gestori Rifiuti Ambientali per il trasporto di rifiuti pericolosi, come l’amianto, e la categoria 8 per l’intermediazione di rifiuti.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Cliccando su ACCETTO acconsenti al loro utilizzo. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi